Cassa Rurale, ecco il nuovo centro direzionale. Diventa la casa di tutti

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

La Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino, trova una nuova casa, che diventa la casa di tutta la comunità locale. Nei prossimi giorni, infatti, diventerà operativo, il nuovo centro direzionale della Banca, situato a Pontinia, in via Leonardo da Vinci. E’ un momento storico per l’istituto di credito, che conclude così un percorso di progettazione e attuazione di un piano in grado di rispondere alle sempre crescenti esigenze operative, ma anche alle istanze che giungono dal territorio. Negli ultimi tre anni, la Banca ha accelerato verso la realizzazione del nuovo polo che ha, fra le intenzioni principali, quello di essere una struttura aperta a tutti e polifunzionale. Costituito da due blocchi: uno riservato agli uffici, l’altro alla sala congressi e sala corsi, si spalma su una superficie di circa tremila metri quadrati. Al piano terra oltre alla reception sono ubicati gli uffici finanza, assicurazione e servizio affari. Al primo piano c’è la parte direzionale con gli uffici di rappresentanza: presidenza, direzione, vice direzione e segreteria di direzione. L’ala riservata agli uffici, ospita i servizi: controllo rischi, legale e contenzioso, organizzazione, amministrazione. Il centro è dotato di una sala convegni, multimediale da 299 posti.

La struttura è stata realizzata interamente da aziende locali (ben trentacinque) che hanno contribuito all’opera con il loro prezioso impegno artigianale. Questa scelta è stata effettuata in maniera fortemente voluta dal Consiglio d’Amministrazione della Banca, proprio per rafforzare ulteriormente il legame con il proprio territorio d’appartenenza. L’inaugurazione si sarebbe dovuta svolgere in questo periodo, ma vista la situazione derivante dall’emergenza Covid, la struttura diventa operativa da subito. Per il taglio del nastro e i festeggiamenti, ci sarà tempo.

Altri Articoli