La Cassa Rurale al fianco della comunità. Soci e Clienti in primo piano

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

La Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino, sempre più punto di riferimento per il proprio territorio, per i Soci e per i Clienti. La Banca continua il proprio lavoro di sostegno verso imprese e famiglie, adottando tutti i protocolli per alleggerire la complessa situazione economica con la quale la comunità locale si deve confrontare in una fase difficile quale quella attuale. Arrivano dunque i primi dati sulle attività degli ultimi due mesi. E sono dati sicuramente interessanti, che aiutano a comprendere come la visione sia sempre orientata verso la tutela e protezione della propria area di appartenenza.

L’istituto, infatti, ha effettuato 850 moratorie (per 105 milioni di euro) a imprese e famiglie, di cui 118 in maniera diretta (vale a dire senza ricorrere ai DL Cura Italia e ABI). Ha lavorato e deliberato 700 pratiche di finanziamento liquidità  fino a 25.000 € per altrettante imprese, per circa 13 milioni. Pratiche per le quali la Banca sta già procedendo all’erogazione, nelle more di ricevere conferma della garanzia da parte del Mediocredito Centrale, consolidando ulteriormente il patto di fiducia reciproca con il proprio territorio. Un patto che diventa sempre più robusto e che rappresenta un importante argine per traghettare il territorio verso una nuova fase di crescita.

Altri Articoli